Privacy Policy

Inizia il girone di ritorno con la Juve campione d’inverno

Ricomincia oggi il girone di ritorno del campionato di serie A, con la Juventus campione d’inverno e le rivali a tentare di mettere in difficoltà la “Vecchia Signora”.

Domenica scorsa, infatti, si è conclusa l’andata della massima serie e i bianconeri di Massimiliano Allegri hanno potuto festeggiare il titolo vinto con due giornate di anticipo. Indubbio è che la Juventus abbia centrato, ancora una volta, un importante traguardo senza troppe difficoltà ed eguagliando (anzi superando) il record di vittorie consecutive. I bianconeri (mio malgrado vista la fede nerazzurra che mi accompagna anche nelle scrivere questo articolo) si sono imposti con un numero impressionante di vittorie casalinghe. Un modo come un altro per far capire agli avversari più storici degli ultimi anni (Roma e Napoli su tutti) che sarà difficile insinuarsi in questo campionato.

Ma nulla è ancora detto. Il girone di ritorno, da sempre, si rivela ancora più complesso rispetto alla prima parte del campionato. Il calo fisico primaverile è ormai cosa nota e le rivoluzioni del mercato di gennaio potrebbero mischiare le carte in tavola. O almeno speriamo. Sarebbe sconveniente per noi poveri tifosi delle altre squadre italiane dover sopportare, ma mai supportare, gli amici bianconeri nel conteggio degli scudetti vinti negli ultimi anni. Un conto che non ricordo e che la mia scarsa capacità matematica mi impedisce di mettere a fuoco.

Non mi resta quindi che iniziare a gufare, emh stare a guardare cosa accadrà fino a maggio.

 

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E' laureata in Giurisprudenza all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.