Privacy Policy

Meglio o più bene?

Cari amici di “Oltre”, eccoci con una nuova puntata di MoniCattedra.

Si dice meglio o più bene? Si usa meglio quando è comparativo di bene avverbio, quando cioè significa in modo migliore: “Cerca di fare meglio la prossima volta”, “Luca ha risposto meglio di te”.

Quando invece bene ha valore di sostantivo, la forma più bene funziona: “La mamma vuole più bene a te che a me”, “Ha fatto più bene lui alla città che non tutti gli altri messi insieme”.

Passando a un’altra questione: usare gli avverbi meglio e peggio invece degli aggettivi migliore e peggiore è sbagliato? Secondo la grammatica sì, ma l’uso ormai ha concesso l’utilizzo di queste forme in determinati casi, ad esempio “Mi sono capitate le peggio cose”. L’uso dell’avverbio in funzione di aggettivo è preferibile quando è separato dal nome, ovvero in funzione predicativa: “Non so se la tua borsa sia meglio o peggio della mia”.

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.