Privacy Policy

L’Europa chiude ai migranti; la rabbia di Mentana

A Tallin l’Europa ha detto “no” all’Italia: “Non apriremo i nostri porti ad altri migranti”. Il Ministro dell’Interno Minniti aveva cercato di convincere i leader dei Paesi europei ad applicare la cosiddetta “regionalizzazione del soccorso”, termine burocratico con cui si intende l’apertura dei porti della costa meridionale europea alle navi che recuperano migranti nel Mediterraneo. Ai secchi “no”, già preannunciati da Francia e Spagna, a Tallin si sono però uniti quelli dei Ministri di Germania, Belgio ed Estonia, paese che ha ospitato l’incontro tra i vertici europei.

La netta chiusura dell’Europa, che di fatto lascia sola l’Italia in balia della grave emergenza profughi, ha creato un acceso dibattito nel nostro Paese. I partiti più anti-europeisti si sono immediatamente scatenati contro la rigidità delle Istituzioni europee, ma a stupire maggiormente è stato il breve, ma duro e pungente, commento del direttore del Tg di La7 Enrico Mentana, che non ha certo usato mezzi termini.

Al di là delle colpe passate e presenti dei governi italiani, a Tallinn è crollato un altro pezzo di Unione Europea. Senza isterismi, ma con metodo, dovremmo agire di conseguenza, per tutelare anche noi la nostra dignità, i nostri valori e o nostri interessi

Il post di Facebook ha raggiunto in poche ore più di 12mila Mi Piace e più di 1500 Condivisioni, a dimostrazione di come il tema sia molto sentito dagli italiani, stanchi di un’Europa troppo burocrate, ormai sempre più lontana e sempre meno umana e solidale.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.