Caro Max, ma cosa mi combini?

Caro Max, ma cosa mi combini?

Mi devo scusare se utilizzo (ancora una volta) il blog creato con i miei amici, ma chi mi conosce sa bene che a che trauma mi sono trovata di fronte quando Max Pezzali ha annunciato il tour con i colleghi Renga e Nek.

Una scelta a mio parere pazzesca e non perché io sia palesemente di parte, innalzando il cantante pavese a idolo degli anni ’90, ma perché la scelta di unire tre realtà tanto diverse ha aperto polemiche e scenari non trascurabili. Artisti di questo calibro (chi più, chi meno) hanno davvero bisogno di unirsi per un tour nei palazzetti italiani? E se ne hanno sentito l’esigenza, con quale motivazione?

Inutile dire che i più maligni hanno individuato la spiegazione in un “non riusciranno più a riempire il palazzetto, così hanno messo insieme gli appassionati e hanno raggiunto il numero di spettatori per gremire gli spalti”. Altri hanno, più carinamente, pensato ad un meraviglioso percorso tra la musica italiana degli anni ’90 (dove Max mi ha regalato gioie immense).

Fatto sta che non tutti sembrano aver gradito tale scelta.

Soprattutto io.

Echissenefrega (si proprio tutto attaccato), mi direte voi. E invece vi sbagliate. Perché quando anche il seguace più assiduo, quello che nemmeno una volta si è perso un concerto, quello che ha collezionato anche più date nello stesso tour, quello che le sa tutte a memoria (anche “Tenendomi” per dire), quello della collezione dei cd-cassette-libri-videocassette, quello delle interviste registrate, inizia a lamentarsi allora significa che qualche passo falso è stato fatto.

Torna indietro Max.

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E’ laureata in Giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *