Privacy Policy

Ferito alla zampina, non ce la fa il cucciolo di lince

Non ce l’ha fatta il cucciolo di lince rimasto gravemente ferito in una trappola.

Un intero giorno con la zampa nella tagliola dei bracconieri lo ha indebolito e, nonostante un intervento durato 4 ore,  il cucciolo di lince è morto. Lasciando il parco safari della regione russa di Primorsky Krai è in lutto. Qui era infatti rimasto in degenza e aveva fatto affezionare a sé tutto il personale.

Il felino, dopo essere rimasto intrappolato, aveva attirato l’attenzione dei soccorritori e li aveva guidati con i forti miagolii, dovuti anche alla sua giovane età. Il cucciolo aveva infatti solo5-6 mesi.

Dopo il ferimento, in tanti avevano sperato in un lieto fine: il lungo intervento, le cure e la degenza al parco safari avevano fatto ben sperare la popolazione.. La sua morte ha rattristato tutti coloro che, pur non avendolo mai visto, avevano iniziato a fare il tifo per lui. Il piccolo si trovava infatti al riparo dal pubblico, ma era sottoposto solo alle cure degli addetti alla convalescenza.

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E' laureata in Giurisprudenza all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.