Milan e Donnarumma di nuovo ai ferri corti?

Milan e Donnarumma di nuovo ai ferri corti, questa volta a causa di una possibile “violenza psicologica” subita dal portiere.

Il gruppo che ruota attorno all’estremo difensore rossonero (tra cui Raiola) ha invocato “l’annullamento del contratto firmato in estate appellandosi a una presunta violenza morale che il ragazzo avrebbe subito”.

Una telenovela che sembra riaprirsi dopo la grande sorpresa estiva sul rinnovo di contratto fra il Milan e Gianluigi Donnarumma. Finita con un rinnovo del portiere che, ad oggi, sembra però aver subito certe pressioni.

Ferma e sicura è invece la società e il nuovo allenatore Gattuso: entrambi si sono serrati dietro ad un politicissimo “Nessun problema con lui”.

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E' laureata in Giurisprudenza all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *