Privacy Policy

Una ricetta a base di… gioielli di toro

Oggi il nostro amico Franco Parisi ci propone una ricetta diversa, un po’ particolare, prima che finisca l’inverno. E’ una ricetta molto particolare perché l’ingrediente principale sono quelle che in Lombardia chiamiamo “i ball da toro”… sì insomma i testicoli del toro. Mai provate? Dovete solo recarvi dal vostro macellaio di fiducia e chiederne un paio. E poi preparare il piatto GIOIELLI DI TORO SCALOPPATI AL VERMOUTH CON FUNGHI PORCINI SU CREMA DI PATATE

Ingredienti

2 gioielli di toro già puliti dal macellaio
Farina
Un bicchierino di vermouth bianco
80 g di burro
Un cucchiaio di olio evo
300 g di porcini a cubetti freschi o surgelati
Uno spicchio di aglio
Prezzemolo
2 patate piccole
Brodo vegetale
30 g di parmigiano reggiano

Procedimento

Mettete in una padella antiaderente 30 grammi di burro e un cucchiaio di olio evo e fate cuocere a fuoco medio i funghi porcini a cubetti per una decina di minuti con uno spicchio di aglio, a metà cottura eliminate l’aglio, a fine cottura unite del prezzemolo tritato fine. Infine mantecate con 20 grammi di burro a fuoco spento.
Per la crema, lessate le patate, poi pelatele e mettetele nel bicchiere alto del frullatore, unite il parmigiano e il brodo caldo e create una cremina non troppo densa. Tagliate i gioielli in fettine sottili, poi passateli in un velo di farina.
Sciogliete gli altri 30 grammi di burro in una padella antiaderente, mettete le fettine infarinate e fate cuocere un minuto, poi giratele, cuocetele un minuto e bagnatele con un bicchierino di Vermouth bianco, rigiratele e terminate la cottura per un altro paio di minuti.
In un piatto di portata, mettete un paio di cucchiai di crema di patate, adagiatevi sopra i funghi porcini e mettete a fianco due scaloppine.

Buon appetito!

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.