Eurovision: stasera guerra a suon di trash

Eurovision: si terrà stasera, in diretta su Rai Uno e in contemporanea in tutti i Paese europei, la finalissima del celebre concorso canoro internazionale, che quest’anno fa tappa a Lisbona. Per l’Italia gareggiano i vincitori del Festival di Sanremo, Fabrizio Moro ed Ermal Meta, con la canzone “Non mi avete fatto niente”, incentrata sul tema del terrorismo.

Eurovision: stasera guerra a suon di trash

Ormai è risaputo come l’Eurovision song contest sia un kermesse musicale davvero poco sobria. Vi partecipano infatti artisti molto eccentrici che amano stupire con coreografie spettacolari e, per attirare l’attenzione, il gusto per l’esibizionismo raggiunge alte vette fino a sfiorare il classico effetto trash. Motivo per cui l’Eurovision è molto forte sui social e in particolare su Twitter, dove l’hastag #EscIta è ormai in tendenza dall’inizio della competizione. A fare gioire gli italiani, al di là del piazzamento di stasera di Moro e Meta, è però stata l’eliminazione, a un passo della finale, dell’artista di San Marino. In pochi si sono infatti dimenticati il brutto trattamento che San Marino ha dedicato lo scorso anno a Francesco Gabbani. 

Eurovision spopola sui social

 

 

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *