Privacy Policy

Grande Fratello: le parole choc dello squalificato

Grande Fratello: Luigi Favoloso, noto per essere il fidanzato della modella Nina Moric, è stata squalificato nel corso dell’ultima puntata del discusso reality. Tanti telespettatori si sono chiesti quale fosse in realtà la ragione, visto che la causa è stata liquidata semplicemente come “scritta sessista su una maglietta”. Altri hanno sospettato che fosse una scusa per accontentare gli sponsor che, negli scorsi giorni, avevano fatto dietro front per non rovinarsi l’immagine in un reality contrassegnato da episodi così violenti (per molti il concorrente andava già squalificato per gli atteggiamenti avuti con Aida Nizar). Selvaggia Lucarelli ha però svelato la verità.

Grande Frattello: la squalifica di Favoloso e la verità della Lucarelli

Selvaggia Lucarelli, firma de Il Fatto Quotidiano, ha svelato di essere, suo malgrado, finita al centro della causa scatenante la squalifica di Luigi Favoloso. Quest’ultimo, protestando contro la produzione che non gli consegnava le sigarette, ha infatti scritto su una maglietta con il rossetto la frase “Selvaggia suca”. Ecco dunque spiegato l’origine dell’accusa di sessismo, ma la blogger non si è accontentata della squalifica di Favoloso, con cui aveva già avuto precedenti ostili a causa della pagina “Sesso, droga e pastorizia”, e se l’è presa anche con la conduttrice Barbara d’Urso, “rea” di non avere avuto il coraggio e la correttezza di informare la diretta interessata. Inoltre per la Lucarelli la presentatrice sarebbe ipocrita nelle sue battaglie contro la violenza sulle donne, visto che nel suo reality ha dato ampio spazio a un uomo che, già prima di entrare nel gioco, aveva dimostrato la sua vera natura. Qui il post integrale.

Se su quella maglietta ci fosse stato scritto “D’Urso suca” o “Boldrini suca” o “De Filippi suca” o “Toffanin suca”, quella persona sarebbe stata espulsa e eliminata da ogni palinsesto. Siccome però si parlava di me che nella sfera di priorità Mediaset e D’Urso conto poco, la terribile punizione per uno che scrive “suca” a una donna qualunque è stata la seguente: il tizio, in apertura di trasmissione, prima che la durissima, agghiacciante punizione si abbatta su di lui, ha 20 minuti di diretta in prima serata con la fidanzata. Perché è sessista ma ci fa fare il 24% oh, mica si butta fuori senza usarlo. Il tizio viene poi espulso senza spiegare cosa abbia detto e a chi. Cioè, 10 minuti prima si parlava di aborto in prima serata, “suca” era un concetto troppo forte per parlarne in prima serata. Bah.

Insomma questa edizione del Gf continua a far discutere e, nonostante i buoni ascolti, oltre al Codacons, sono molti i telespettatori delusi a chiederne la chiusura.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.