Privacy Policy

Selena Gomez: le parole choc di Gabbana

Selena Gomez: il noto stilista italiano, che ha importato il “made in Italy” in tutto il mondo, è stato protagonista di una vera caduta di stile e in questo caso nessuna espressione risulterebbe migliore.

Selena Gomez: le parole choc di Gabbana

Sotto una foto della giovane cantante apparsa su Instagram, sulla pagina “TheCatWalkItalia” per la precisione, lo stilista, socio di Domenico Dolce, ha commentato: “E’ proprio brutta”. Naturalmente le sue parole non sono passate inosservate e ondate di fan si sono scagliati contro Gabbana per difendere la loro beniamina. Tra i difensori della Gomez anche il cantante italiano, vincitore della scorsa edizione di Amici, Riky, che sempre su Instagram ha scritto “Gabbana, you suck“. Commento che ha scatenato la pronta replica dello stilista che ha etichettato il giovanissimo artista con l’epiteto di “bimbominkia”. “Io sono un bimbominchia, ma un 56enne non può permettersi di scrivere ‘sei bruttissima’ sotto la foto di una ragazza, neppure se sei miliardario. I social non sono meno offensivi del mondo reale, vi prego, mettiamocelo in testa”, è stata la risposta, altrettanto polemica ma al contempo molto condivisibile, della scoperta di Maria De Filippi.

Selena Gomez: anche la Lucarelli bacchetta Gabbana

Selvaggia Lucarelli, firma de “Il Fatto Quotidiano”, non è rimasta in silenzio di fronte a questa plateale caduta di stile e sul suo profilo Facebook ha commentato:

Stefano Gabbana, postando alcune fotografie della giovane star americana, ha scritto che Selena Gomez è brutta. Della polemica in sé me ne frega poco. Gabbana, da sempre, sembra uno che apre i social quando ha bevuto un mojito di troppo. È quello che la polemica racconta, il punto. Stefano, fatti dire una cosa.  Uno stilista dovrebbe prendersi cura di noi ragazze, di noi donne. Non siamo solo quelle che comprano i vostri vestiti, siamo anche quelle che sognano nel guardarli e basta, che talvolta li indossano senza somigliare alla vostra testimonial, che indossano abiti per osare e talvolta per nascondersi.
Che una ragazza è brutta lascialo dire al bullo della scuola. A un fidanzato rifiutato. A un’amica invidiosa.
Tu sei uno stilista. Lasciaci credere che tutte le donne siano belle, pure senza il cartellino Dolce e Gabbana che penzola sulla schiena.  E dammi retta. Trovati un amico fidato che quando sei su di giri, ti strappi il telefono dalle mani. Perché i social sono cuciti addosso, come certi abiti su misura. E se questo è il tuo abito, se queste sono le tue “forme”, beh, meglio un pareo che ti copra bene.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.