Privacy Policy

Che Dio ci aiuti: chi sono veramente le gemelle?

Che Dio ci aiuti: tra le grandi novità della quinta stagione, partita tra le polemiche dei fan per la morte di Guido e Davide, ci sono le gemelle Daniela e Silvia che, abbandonate in ospedale dalla madre Teodora, vengono prese in affidamento dal medico Gabriele all’interno del convento, location dell’intera fiction.

Che Dio ci aiuti: chi sono le gemelle?

Le gag tra le gemelle e Azzurra, interpretata da Francesca Chillemi, hanno già conquistato i telespettatori che, grazie a questi simpatici siparietti, riescono a dimenticare il dolore della protagonista per la morte del marito e del figlio in un incidente stradale. Ma chi sono veramente le due bambine? Si chiamano Margherita e Matilde Manfredi, sono nate nel 2008, e quindi quest’anno compiranno 11 anni, e sono figlie del regista Luca Manfredi e Michela Trevisan, biologa e nutrizionista. Manfredi è noto al pubblico, oltre che per i suoi lavori cinematografici, come ex marito di Nancy Brilli e figlio del grande Nino Manfredi.

Che Dio ci aiuti: i social pazzi per le gemelle

Hanno conquistato il pubblico la furbizia e la naturalezza delle due gemelline, figlie di Teodora, interpretata da Ilaria Spada, che abbandona le bambine per inseguire il suo sogno di diventare una grande star di Hollywood. Ma a far impazzire gli spettatori è stato soprattutto il rapporto di complicità nato con Azzurra, che abbiamo visto in particolare nella seconda puntata andata in onda ieri, giovedì 17 gennaio.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.