Privacy Policy

Sanremo 2019: Mannoia, Hunziker e Bertè incantano l’Ariston

Torniamo a commentare gli outfit e le perle di eleganza della 69esima edizione del Festival di Sanremo con la nostra esperta di stile Alessandra Masini. Ecco i protagonisti della seconda puntata.

Fiorella Mannoia torna al Festival come super ospite, dopo la vittoria sfiorata nel 2017 con “Che sia benedetta”. L’artista sul palco dell’Ariston ha lanciato il suo ultimo singolo, Il peso del coraggio, ma non solo. Il duetto con Claudio Baglioni ha emozionato il teatro che li ha omaggiati con una standing ovation. La bella rossa ha regalato anche quest’anno una performance di alto livello grazie al suo timbro vocale particolare ed inconfondibile.

Anche questa sera la fanno da padrone le donne:

Arisa che fa parlare per la sua voce bella e pulita,ha portato una canzone da festival che già si preannuncia un tormentone pop orecchiabile. Questa sera l’emozione l’ha fatta tentennare per un istante ma la voce non l’ha tradita.

Grande ritorno di Michelle Hunziker sul palco di Sanremo che l’anno scorso l’ha consacrata indiscussa regina e che stasera incanta per la sua bellezza valorizzata da un abito da sogno di Giorgio Armani. Abito che durante l’esibizione canora con Claudio Bisio si è trasformato in una una tuta intera.

Fin dalle prime battute la complicità sul palco di Michelle e Bisio e’ palpabile, sembra di tornare alle risate sanissime di Zelig. L’affiatamento paga e lo spettacolo messo in atto risulta frizzante e divertente.

Alessandra Masini commenta poi l’esibizione di Loredana Bertè. Il teatro è esploso dopo la performance della cantante rock e Bisio si è lasciato scappare una battuta : “ Qualcosa mi dice che la canzone vi è piaciuta “. Si respira già aria di vittoria dopo questa standing ovation.

Super sexy Paola Turci in una tuta nera scollatissima firmata Disquered2. Questa tuta elegante effetto smoking, ieri bianca oggi nera, è il nuovo must have per la primavera 2019. Un look da copiare e da sfoggiare per una soirée chic. Paola Turci, 54 anni e classe da vendere. I suoi look esaltano la sua femminilità e sensualità senza mai cadere nella volgarità. Contemporanea ed elegante. È il look più riuscito.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.