Privacy Policy

A Carnevale, ogni scherzo vale…così come i dolci!

A Carnevale, ogni scherzo vale…ma anche tanti dolci!

Nel periodo delle feste, si sa, sono tollerati anche i peccati di gola, ecco allora i grandi classici da portare in tavola con gli amici.

  • Le frittelle: Di mele, classiche del Carnevale e nella cucina del Trentino Alto Adige, oppure ripiene di crema. Per la farcitura, ci si può sbizzarrire con  la crema chantilly o una crema al cioccolato o caffè.

 

  • Le caramelle: Sono dolci irresistibili, a cui uno tira sempre l’altro. Realizzate con una sfoglia senza burro e senza uova, sono farcite con confettura di fragole.

 

  • Le chiacchiere: Grande classico nella cucina di Carnevale. Importante, per chi vuole dilettarsi con la preparazione di questi famosissimi dolci, è lo spessore della pasta è importante affinché non si disfino durante la frittura.

 

  • I calzoncelli: Panzerotti tipici di Puglia e Abruzzo, sono fritti e decorati con mandorle tritate, oppure fichi secchi o marmellata.

 

Che dire? Non resta che mettersi a tavola…e in cucina!

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E' laureata in Giurisprudenza all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.