Privacy Policy

Ciao Darwin tra polemiche, trash, gif e meme

Ciao Darwin: la seconda puntata dell’ottava edizione dello show condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti ha generato un ampio dibattito e, tra un’ondata di polemiche social, non è mancato però anche il sano divertimento.

Ciao Darwin: le polemiche

A creare un acceso scontro è stata la scelta di contrapporre il “family day” al “gay pride”, considerata molto pericolosa a livello mediatico. Per i difensori del mondo Lgbt l’avere dato spazio a una piccola percentuale di conservatori che lottano contro la legge Cirinnà e il riconoscimento di diritti così faticosamente conquistati dagli omosessuali è stato indice di un arretramento culturale, in un periodo già buio a livello di diritti, considerando la posizione di alcuni ministri leghisti, Fontana in testa, e l’ampio dibattito sul Congresso mondiale della famiglia tradizionale che si terrà settimana prossima a Verona. Molti internauti hanno poi criticato la scelta di mostrare gli omosessuali, come spesso accade in televisione, in chiave troppo macchiettistica e stereotipata. Infine le opinioni di Giuseppe Povia sulla “famiglia natuale” e sull’utero in affitto, associato solamente alle coppie omosessuali, hanno fatto infuriare i telespettatori e Wladir Luxuria, caposquadra del “Gay Pride”. Per dovere di cronaca, il padrone di casa Paolo Bonolis ha dimostrato grande sensibilità su un tema così delicato, sottolineando più volte l’importanza dell’amore all’interno della famiglia, al di là del sesso dei suoi componenti.

Ciao Darwin: meme e trash

Al di là delle polemiche, anche la seconda puntata dello storico show di Canale 5 ha regalato momenti di sano divertimento e perle che entreranno nella storia del trash televisivo. I social, da Twitter a Instagram, si sono infatti scatenati a diffondere in forma virale gli sketch più esilaranti. In particolare la sfida della “macchina del tempo” con protagonisti i surreali Filip Simaz, ballerino e vocalist 24enne della squadra del “Gay Pride”, e Donna Ciretta Bella del “Family Day”. Momento cult anche il bacio in passerella tra i due modelli gay Federico Ranauro ed Emanuele Maringola, sui social Manuel Coby, noto anche come dj.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.