Privacy Policy

“Ciao Darwin” fa arrabbiare gli animalisti

Dopo “Amici di Maria De Filippi” anche “Ciao Darwin” fa arrabbiare gli animalisti.

Animalisti contro “Ciao Darwin”

Non è proprio piaciuto infatti al gruppo “Centopercentoanimalisti” quanto successo nell’ultima puntata: “Le scene viste nella “prova di coraggio” del programma di venerdì 10 maggio andato in onda sulle reti “dell’animalista” Berlusconi, si vedono in tutti i centri di addestramento di Cani da difesa. Non vogliamo quindi essere bacchettoni, anche perché per i cani questo spesso è un gioco. Resta il fatto che noi di Centopercentoanimalisti siamo assolutamente contrari anche agli addestramenti, che spesso vengono fatti con i collari elettrici. A proposito, i Cani avevano un fazzoletto attorno al collo… speriamo non per nascondere qualcosa…”.

Dito puntato anche contro Bonolis

Dito puntato anche contro il conduttore Paolo Bonolis: “Il messaggio che ha lanciato è terribile. Infatti è di poche ore la notizia che un pitbull ha aggredito e ferito due bambine a Santhià (Vercelli), di cui una gravissima morsa al volto e tuttora in ospedale. Ma è possibile che gli autori non si rendano conto che la scena vista nella puntata non fa altro che aumentare nella mente delle persone che esistono cani pericolosi?”. Quindi l’affondo: “E’ un programma maledetto. Una persona paralizzata dalla testa ai piedi tra i concorrenti, numerose denunce di animalisti e messaggi vergognosi come quello fatto passare nell’ultima puntata, per non parlare del cane visibilmente terrorizzato portato in braccio dal compare di Bonolis nella gag che anticipava la prova…”.

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.

Un pensiero riguardo ““Ciao Darwin” fa arrabbiare gli animalisti

  • 15 Maggio 2019 in 14:35
    Permalink

    Be’ hanno ragione gli animalisti

I commenti sono chiusi