Privacy Policy

Rissa Sgarbi Mughini: meme, ironia e indignazione sui social VIDEO

Rissa Sgarbi Mughini: il violento scontro verbale, sfociato persino nella sfera fisica, durante la puntata del 24 luglio di “Stasera Italia Estate” su Rete 4, ha indignato non pochi telespettatori, stanchi di come in televisione si possano trasmettere esempi di così bassa civiltà. Sui social gli internauti si sono però scatenati con la loro consueta “vis ironica” e sono nati tweet, meme e gif davvero esilaranti.

Rissa Sgarbi e Mughini in diretta televisiva

In studio l’atmosfera si è surriscaldata affrontando il tema dei presunti fondi russi alla Lega, su cui è stata recentemente aperta un’inchiesta giudiziaria dopo il servizio pubblicato da “L’Espresso”. Il politico e critico d’arte Vittorio Sgarbi, non nuovo alle risse trash davanti alle telecamere, ha infatti iniziato a urlare e attaccare pesantemente il giornalista Giampiero Mughini, che stava proprio parlando dell’indagine in corso. “Non è un’indagine, è un crimine. Sono indagini politiche di magistratura corrotta”, ha urlato Sgarbi, che poi ha iniziato a insultare Mughini in ripetizione: “Testa di c..o”. Quest’ultimo, che anch’egli ha alle spalle un passato da opinionista non certo pacato, non è naturalmente rimasto in silenzio, rispondendo per le rime. Dalle parole si è poi purtroppo passato ai fatti, con tanto di sedie usate contro il rivale. I presentatori sono poi stati costretti a interrompere bruscamente la diretta, nel momento dello scontro fisico, lanciando un servizio. Al termine di quest’ultimo, Mughini aveva già abbandonato lo studio, lasciando solo Sgarbi, insieme all’altra ospite, Maria Giovanna Maglie.

La reazione sui social

Tanti internauti si sono concentrati sull’età dei due litiganti, paragonando lo scontro televisivo al litigio di due pensionati al centro anziani dopo una partita di carte finita male. Altri hanno paragonato la violenta rissa all’indimenticabile siparietto trash tra Adriano Pappalardo e Antonio Zechila, con il celeberrimo “Mai Più” urlato a squarciagola, nella “Domenica In” del 2006. Infine molti si sono concentrati sulla pacatezza di Maria Giovanna Maglie che, senza proferire parola e mostrare segni di scompostezza, si è goduta la scena con un sorriso beffardo.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.