Privacy Policy

“Il traditore” in corsa per gli Oscar 2020

Oscar 2020, è “Il traditore” di Marco Bellocchio il film scelto dall’Italia per partecipare alla cerimonia. Ma si scoprirà solo il 13 gennaio 2020 se rientrerà nella cinquina finale.

Oscar 2020, “Il traditore” è il film proposto dall’Italia

La pellicola, che vede protagonista il bravissimo Pierfrancesco Favino nel ruolo di Tommaso Buscetta, è stato scelto per rappresentare l’Italia come migliore film straniero. Già molto apprezzato al Festival di Cannes, la Commissione di Selezione per il film italiano da designare agli Oscar istituita dall’Anica l’h ritenuto il cavallo giusto su cui puntare per portare alto il nome dell’Italia agli Oscar.

Pierfrancesco Favino nel ruolo del boss dei due mondi

Pierfrancesco Favino veste i panni di Tommaso Buscetta, il primo pentito di mafia conosciuto anche come «il boss dei due mondi». Grazie alla sua testimonianza diede un importate contributo a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino per fare luce sull’organizzazione di Cosa Nostra. Al Festival di Cannes Bellocchio aveva spiegato che «il protagonista non è un eroe, ma un uomo coraggioso, che rischia la propria vita, ma che nello stesso tempo non vuole essere ucciso e vuole difendere il suo passato». Le premesse per approdare alla cerimonia del 2020 ci sono tutte, non rest che attendere gennaio per averne la conferma.

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.