Privacy Policy

Dj Fabo: lecito il suicidio assistito in alcuni casi

Dj Fabo: lecito l’aiuto al suicidio in casi come questi. A confermarlo, in una pronuncia unica, è la Corte Costituzionale che ha giudicato non punibile ai sensi dell’articolo 580 del codice penale, “chi agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche e psicologiche che egli reputa intollerabili”.

Certo è che dovranno sussistere determinate condizioni, proprio come quelle riscontrate nel famoso caso che ha portato alla morte di Dj Fabo.

Ora più che mai, dopo una pronuncia del tutto rivoluzionaria, sembra essere necessario un intervento mirato del legislatore che avrà il compito di definire i confini del fine vita, anche e soprattutto alla luce della decisione della Corte Costituzionale.

Ne avevamo già parlato anche in questo articolo: http://www.oltrelanotizia.it/2018/02/27/dj-fabo-un-anno-dalla-morte-lassociazione-coscioni-chiede-un-impegno-sulleutanasia/

Eleonora Guzzetti

Eleonora Guzzetti nasce a Tradate il 4 agosto 1992. E' laureata in Giurisprudenza all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2012 ha collaborato sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Rovello Porro, Cislago e Gerenzano. Ama il calcio, in particolare è una tifosissima del Varese che segue ogni domenica allo stadio. Adora gli animali, specialmente i suoi cani Timmy e Vegan e la gattina Riga.