Privacy Policy L'abbazia di Morimondo tra storia e fede - Oltre la Notizia

L’abbazia di Morimondo tra storia e fede

L’abbazia di Morimondo è un’abbazia cistercense a pochi chilometri da Milano, in località Morimondo, ai confini con il territorio di Pavia.

L’abbazia di Morimondo tra storia e fede

L’abbiamo visitata in questi primi giorni di gennaio, con la nebbia che rende ancora più suggestivo questo grande complesso a ridosso del Municipio. La struttura risale al XXII secolo e nasce dall’opera di colonizzazione agricola dei monaci dell’ordine di San Bernardo giunti nell’area tra il 1134 e il 1136 dalla francese Morimond. Grazie alle donazioni di terre e cascine, vive il periodo di massimo splendore tra il XIII e il XIV secolo, poi inizia una lunga decadenza.

Restauri a partire dal 1980

Intorno al 1980 il Comune di Morimondo acquisisce il complesso e ne cura il restauro. Il fulcro è la chiesa di Santa Maria, di impianto gotico-borgognone, mentre nel museo dell’abbazia è possibile visitare il chiostro, la sala capitolare e gli ambienti dei monaci. Infine negli spazi del Municipio è allestito il museo “Angelo Comolli” dedicato all’artista.

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *