Privacy Policy Festival di Sanremo: ecco tutti i cachet e le polemiche - Oltre la Notizia

Festival di Sanremo: ecco tutti i cachet e le polemiche

Festival di Sanremo: altro giro, altra corsa. Dopo le polemiche sulle presunte dichiarazioni sessiste di Amadeus, sui cantanti in gara e sulla presenza del rapper Junior Cally, autori di brani fortemente maschilisti e violenti nel suo passato, ora è arrivata puntuale la bufera sui cachet stellari della 70esima edizione, in realtà in linea, se non più economica, rispetto a quelle degli anni scorsi. Come più volte dichiarato, il Festival non è inoltre mai andato in perdita, anzi grazie agli introiti pubblicitari ha fatto guadagnare la Rai.

Festival di Sanremo: ecco i cachet degli uomini

Il direttore artistico e presentatore Amadeus non dovrebbe guadagnare più di 500mila euro, cifra in linea con quanto percepito nelle ultime due edizioni da Claudio Baglioni (Bonolis volle invece un milione di euro nella sua edizione). La polemica questa volta non tocca infatti direttamente il conduttore, ma piuttosto le donne o gli ospiti che saliranno sul palco dell’Ariston (a eccezione di Salmo e Monica Bellucci che hanno già dato forfait). Il comico Roberto Beninigli avrebbe infatti chiesto per una sola apparizione ben 300mila euro. L’indiscrezione non è stata tra l’altro smentita dalla Rai, che anzi ha parlato di “cifre in linea con il mercato televisivo”. Gli altri due grandi nomi maschili che parteciperanno a questa edizione sono poi Fiorello e Tiziano Ferro, presenze fisse per tutte le serate. Entrambi dovrebbero prendere circa 250mila euro. Tiziano Ferro ha però annunciato che devolverà tutto il suo cachet all’Avis di Latina (associazione di cui Tiziano è ambasciatore da quasi vent’anni); Lilt (la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori); Centro Donna Lilith (a sostegno di donne e minori vittime di maltrattamenti); Associazione Valentina Onlus (che offre assistenza ai malati oncologici) e infine l’Associazione Chance For Dogs, un’organizzazione senza fine di lucro che si prende cura dei cani randagi.

I compensi delle dieci donne

Per quanto riguarda invece le dieci donne che affiancheranno Amdeus, ha fatto molto discutere la richiesta stellare di Georgina Rodriguez, chiamata solo perché fidanzata del campione di calcio Cristiano Ronaldo. Quest’ultima per una sola sera avrebbe infatti preteso 140mila euro, giustificando l’oneroso cachet con il fatto che verrà accompagnata dall’ex “Pallone d’oro”. Cifre più modeste, si fa per dire, dovrebbero invece andare alle altre figure femminili: Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu, Diletta Leotta, Francesca Sofia Novello (la fidanzata di Valentino Rossi, quella del “passo indietro” per intenderci) e la giornalista Rula Jebreal (tanto odiata dai sovranisti) dovrebbero guadagnare invece circa 25mila euro. La giornalista ha già dichiarato che devolverà metà del suo compenso in beneficenza, mentre Diletta Leotta e Francesco Sofia Novello che saliranno sul palco per due sere dovrebbero guadagnare una cifra più alta, anche se non probabilmente il doppio. Infine la più nota Antonella Clerici dovrebbe intascare 50mila euro, ma la sua presenza sarebbe inquadrata nel contratto già firmato con la Rai (non si tratta dunque di una spesa in più). Lo stesso vale per le giornaliste del Tg1, Emma D’Aquino e Laura Chimenti, che riceveranno un rimborso spesa extra in quanto già dipendenti Rai.

LEGGI ALTRI ARTICOLI

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.