Privacy Policy Coronavirus: bufera sulle parole choc di Feltri - Oltre la Notizia

Coronavirus: bufera sulle parole choc di Feltri

Coronavirus: in queste ore di grande apprensione per i ripetuti casi di contagi registratisi in Veneto e in Lombardia, con due decessi già accertati, sui social non sono passati sotto silenzio i tweet del giornalista Vittorio Feltri, non nuovo alle polemiche per i titoli, ma anche per i discorsi, inaccettabili di cui spesso si è fatto autore.

Coronavirus: le parole choc di Feltri


Dal 17 febbraio, quindi da prima che si diffondesse la notizia dei contagi in Italia a un’ora fa, sono tre i tweet pubblicati dalla firma di “Libero”, Vittorio Feltri, che hanno suscitato molto clamore e un’ondata di indignazione. Nella bufera mediatica è in particolare finito un suo tweet, uscito davvero male, su Napoli e sull’epidemia di colera che dovette affrontare in passato, una “fortuna”, a detta del giornalista, a confronto con il Coronavirus, con cui in questi giorni le regioni Veneto e Lombardia stanno facendo i conti. Tweet che ha ovviamente suscitato la rabbia dei napoletani, sentitisi umiliati da frasi tanto irrispettose e fuori luogo.

Coronavirus: polemica anche su Rita Dalla Chiesa

Anche il tweet di Rita Dalla Chiesa non ha lasciato gli utenti dei social indifferenti. Una pioggia di critiche è infatti caduta sul noto personaggio televisivo, che ha richiesto a gran voce i nomi e i cognomi delle persone contagiate e “sospette”, ignorando volutamente la legge sulla privacy, che tutela come priorità irrinunciabile il diritto alla riservatezze sulle condizioni di salute di ogni persona.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.