Privacy Policy Conte meme: boom sui social dopo l'attacco a Meloni e Salvini - Oltre la Notizia

Conte meme: boom sui social dopo l’attacco a Meloni e Salvini

Conte meme: l’inaspettato attacco sul Mes contro i leader di “Fratelli d’Italia” e “Lega”, Giorgia Meloni e Matteo Salvini, ha davvero fatto scatenare i social nella serata di ieri, venerdì 10 aprile, e non sono mancati meme, gif e tweet ironici.

Conte meme: l’attacco sul Mes


“Soffiano sul fuoco, aizzano un Paese dove la tensione sociale e il disagio economico sono già altissimi”; “Faccio i nomi e i cognomi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Questo governo non lavora col favore delle tenebre, ma guarda negli occhi gli italiani. È una menzogna. Non ha firmato alcuna attivazione del Mes, perché non ne ha bisogno e lo ritiene inadeguato”; “Se il Mes è una trappola, chi l’ha confezionata se ne assuma la responsabilità pubblica. Io nel 2012 non c’ero, mentre Giorgia Meloni era ministro…”. Sono queste le frasi del durissimo attacco politico che il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che finora aveva assunto toni pacati e molto istituzionali, ha sferrato contro i leader della destra italiana, che nelle ore precedenti lo avevano apostrofato come “traditore” del Paese.

Conte meme: boom sui social

Dopo la conferenza stampa del Premier, destinata a entrare nella storia in questo già di per sé storico periodo di emergenza sanitaria, i social hanno dato sfogo alla loro consueta creatività con un vero e proprio “tsunami” di meme, gif, post e tweet divertenti. Le “bimbe di Conte”, che dai primi casi di Covid-19 in Italia, fanno sentire il loro sostegno al Presidente del Consiglio, ieri hanno invaso i social, e Twitter in testa, con messaggi di apprezzamento, ma svariati sono stati i riconoscimenti per il duro attacco contro i leader di opposizioni, accusati di mentire a fini propagandistici destabilizzando un Paese sull’orlo di una crisi di nervi. Naturalmente non sono mancate anche le critiche per un intervento politico fuori luogo in un’occasione così istituzionale come la conferenza stampa in diretta nazionale. Tra questi anche il direttore del Tg La7 Enrico Mentana, che ha dichiarato che non avrebbe mandato in onda la diretta se avesse saputo il suo contenuto. Parole che non hanno lasciato indifferenti e che hanno attirato per la prima volta i social contro la sua figura, usualmente elogiata come esempio di vero giornalismo. Nell’ilarità generale c’è anche chi ha paragonato “l’asfaltatura di Conte” a ciò che, ormai due mesi fa, successe sul palco dell’Ariston tra Morgan e Bugo al Festival di Sanremo prima della loro espulsione. 

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante e musicista e talvolta presenta e organizza spettacoli e talent show benefici per la sezione Avis di Turate, di cui è consigliere.