Privacy Policy Un dolce originale come chi l'ha fatto, ecco i parisotti - Oltre la Notizia

Un dolce originale come chi l’ha fatto, ecco i parisotti

Oggi vi proponiamo un dolce originale, che porta il nome (anzi il cognome) del suo creatore: dalla creatività del nostro amico e appassionato di cucina Franco Parisi ecco i parisotti.

I parisotti

“La cucina si sa è pazienza, passione ma anche fantasia e sperimentazione, per questo oggi vi propongo questa ricetta per fare un dolce tutto mio – spiega Parisi – Mi sono affidato alla ricetta dei bomboloni al forno, modificando alcuni ingredienti e aggiungendone altri, lascio a voi naturalmente il giudizio finale”.

Gli ingredienti per cinque bomboloni

Farina 00 200 g

Farina di cocco 50 g

Zucchero 20 g

Sale fino 3 g

Lievito di birra fresco 8 g

Acqua 60 g

Essenza di vaniglia

Buccia grattugiata di un limone e di mezzo lime

Uova (1 uovo) 60 g

Burro morbido 20 g

Per spennellare:

Tuorli 1

Latte intero 50 g

Per decorare:

100 g di cioccolato fondente

Granella di pistacchi e mandorle

Per la farcitura:

Marmellata di albicocche e mandorle

Preparazione

Per preparare l’impasto dei bomboloni al forno versate in una planetaria munita di gancio le farine, lo zucchero, il sale e il lievito di birra fresco sbriciolato. Azionate la macchina a velocità media, per amalgamare gli ingredienti. Dopo un paio di minuti, mantenendo sempre la planetaria accesa, versate la buccia del limone e lime grattugiata e l’essenza di vaniglia, poi versate metà della dose di acqua complessiva e continuate a lavorare l’impasto fino a completo assorbimento dell’acqua.

Trascorsi 3 minuti circa, aggiungete la seconda metà della dose di acqua rimasta e proseguite ad amalgamare per bene agli ingredienti. Trascorsi più o meno 5 minuti dall’ultima aggiunta d’acqua, l’impasto risulterà sbriciolato, a questo punto incorporate l’uovo e continuate a lavorare gli ingredienti per almeno 10 minuti, finché non saranno ben amalgamati l’uno all’altro fino a formare una pallina compatta.

A questo punto aggiungete il burro ammorbidito un pezzetto alla volta e lavorate l’impasto per almeno 15 minuti, fino a ottenere una pallina d’impasto liscia e compatta.

Formate una palla, adagiatela all’interno di una ciotola, coprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare l’impasto in un luogo asciutto per 3 ore e poi trasferitela in frigo, nel quale continuerà a maturare per tutta la notte (circa 10 ore).

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto, adagiatelo su una spianatoia leggermente infarinata e prima di stenderlo assicuratevi che non sia troppo freddo. Stendetelo leggermente con un mattarello fino a formare un rettangolo. Ripiegate verso l’interno uno dei lati più corti, quello sinistro, portandolo verso il centro in modo tale che ripiegando anche l’altro lato questo risulti a filo con la prima piegatura.
Lasciate riposare per 5 minuti coprendo con un canovaccio per non far seccare l’impasto.

Trascorsi i 5 minuti, ruotate e stendete nuovamente l’impasto con il mattarello dandogli sempre una forma rettangolare. Applicate altre due pieghe iniziando dal lembo destro questa volta.

Fate riposare il panetto ottenuto per altri 5 minuti avendo cura di coprirlo con un canovaccio. Trascorso il tempo del secondo riposo, stendete sulla spianatoia il panetto con il mattarello fino a uno spessore di circa 1 centimetro.

Utilizzando un coppa pasta del diametro di 10 centimetri ritagliate dei dischi e man mano trasferiteli su di un vassoio, dove avrete posizionato un canovaccio leggermente infarinato. Una volta pronti coprite con della pellicola trasparente.

Fate lievitare i bomboloni fuori dal frigo e in un luogo asciutto per un’ora e mezza. Trascorso il tempo necessario, noterete che lo spessore dei bomboloni sarà aumentato. In una ciotola mescolate il tuorlo con il latte, con un pennello da cucina. Adagiate i bomboloni su una leccarda rivestita con carta da forno e spennellate la superficie con la miscela di latte e tuorlo. Cuocete i bomboloni in forno statico preriscaldato a 180° per 20/25 minuti.

Una volta cotti la loro superficie risulterà ben dorata. Lasciate intiepidire i bomboloni e poi tagliateli e spalmateli a piacere con della confettura o crema (Franco ha usato una fantastica marmellata siciliana di albicocche e mandorle). Fate sciogliere il cioccolato fondente nel microonde, spennellate i “parisotti” e decorate con granella di pistacchi e mandorle.

Note

E’ molto importante lavorare bene l’impasto con la planetaria (almeno 20/25 minuti di lavorazione) e incorporare il burro poco per volta, in modo tale che ogni fiocchetto aggiunto venga assorbito completamente. L’impasto sarà pronto quando tutti gli ingredienti saranno ben incorporati l’uno all’altro e l’impasto risulterà liscio e compatto, senza lasciare alcun residuo nella planetaria. Potete farcire a vostro piacere usando marmellate del tipo limone o arancia o anche creme del tipo pistacchio o cioccolato.

Buon appetito!

 

 

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.