Privacy Policy Crisi di governo meme: i social tra Renzi, Conte e costruttori - Oltre la Notizia

Crisi di governo meme: i social tra Renzi, Conte e costruttori

Crisi di governo meme: negli ultimi giorni sui social, così come in tv e sui giornali, non si parla d’altro se non della rottura tra il premier Conte e “Italia Viva” di Matteo Renzi. La tensione si respirava ormai da settimane, ma mercoledì scorso si è raggiunto il punto di non ritorno con le dimissione delle Ministre Elena Bonetti e Teresa Bellanova.  Una mossa politica non compresa e condannata dalla maggior parte degli italiani che, in piena pandemia e con la campagna vaccinale appena iniziata, desideravano maggiore stabilità.

Crisi di governo meme: i social tra Renzi, Conte e costruttori

Il primo bersaglio dei social è stato sicuramente Matteo Renzi, accusato di avere mandato in crisi un Governo e un intero Paese solo per la brama di apparire e di recuperare la visibilità perduta. La sua mossa è stato paragonata a quella dell’omonimo leader della Lega, Salvini, che nell’estate del 2019 fece lo stesso con il governo Conte 1. Su Twitter è finito subito in treanding topic l’hastag #renzivergognati. A primeggiare sui social sono anche i messaggi di solidarietà nei confronti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che a discapito del messaggio di fine anno dovrà affrontare l’ennesima crisi di governo in pochi anni, e la speranza che Conte regali alla Camera un discorso epico come quello di cui fu destinatario Salvini.

Ironia social sui costruttori

Archiviata l’alleanza con Italia Viva, Conte non ha più la maggioranza per poter governare il Paese. Soprattutto al Senato, dove i numeri sono nettamente risicati, è partita dunque la ricerca di onorevoli “costruttori” e “responsabili” che vorrebbero sostenere il Governo per evitare di mandare il Paese al voto e nell’instabilità nei prossimi mesi con una pandemia che non ha intenzione di rallentare e una grave crisi economica e sociale in corso. A circolare nello scenario politico italiano è tornato dunque un nome e un volto che non si sentiva da tempo e di cui in molti non sentivano la mancanza, Mastella. E su di lui si è scatenata l’ira e l’ironia più feroce degli internauti.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano e recentemente si è laureato per la terza volta in Letteratura, lingua e cultura italiana. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante, musicista e organizzatore di eventi. Lavora anche nel mondo della scuola.