Privacy Policy Conte: negoziante si augura la sua morte - Oltre la Notizia

Conte: negoziante si augura la sua morte

Conte: sta facendo discutere e ha creato grande indignazione sui social il cartello affisso sulla vetrina di un negozio di abbigliamento di Cernusco sul Naviglio. “L’unica Speranza è che Conte muoia” recita il cartello choc.

Conte: negoziante si augura la sua morte

La decisione del Ministero della Salute di proclamare la zona rossa in Lombardia da oggi, domenica 17 gennaio, sta creando parecchi malumori, soprattutto tra i commercianti, che si ritrovano per l’ennesima volta ad abbassare la serranda per altre due settimane come minimo. Un negoziante di Cernusco sul Naviglio, nell’hinterland milanese, non si è però limitato a protestare, come legittimamente gli era concesso, ma ha superato ogni limite di decenza e civiltà appendendo sulla vetrina del suo negozio un cartello recitante: “L’unica ‘Speranza’ è che Conte muoia”, giocando con la parola “speranza”, cognome del Ministro della Salute che ha preso la dura decisione nei confronti della Lombardia.

La rabbia dei social contro il cartello choc

Molti i messaggi di indignazione pubblicati questa mattina sui social. Gli internauti comprendono la rabbia e l’angoscia dei commercianti di fronte alle continue aperture e chiusure a singhiozzo, ma non possono giustificare reazioni così violente, anche se solo verbalmente. A diffondere l’immagine del cartello anche la giornalista Selvaggia Lucarelli, firma de “Il Fatto Quotidiano” e di “Tpi”.

Davide Bellombra

Davide Bellombra nasce a Tradate il 13 aprile 1991. E' laureato in Lettere moderne e Storia e Cultura del Sistema editoriale all'Università degli Studi di Milano e recentemente si è laureato per la terza volta in Letteratura, lingua e cultura italiana. Dal 2012 scrive sul settimanale locale La Settimana di Saronno, occupandosi di cronaca, cultura, sport e politica nel territorio di Saronno, Saronnese e Bassa Comasca. Ama la musica e le varie forme di spettacolo: nel suo curriculum ha infatti anche un passato da cantante, musicista e organizzatore di eventi. Lavora anche nel mondo della scuola.