Privacy Policy Offese e minacce di morte, l'ex manager di Sara Tommasi si toglie dai social - Oltre la Notizia

Offese e minacce di morte, l’ex manager di Sara Tommasi si toglie dai social

Offese e minacce di morte: Debora Cattoni, l’ex manager di Sara Tommasi, si toglie dai social. Ed è pronta a sporgere denuncia.

Debora Cattoni si toglie dai social

Una decisione estrema a cui è arrivata dopo una serie di insulti e comportamenti diffamatori nei suoi confronti. “Ho deciso di togliermi dai social che non sono salutari completamente se ti ci butti a capofitto per dichiarare amore, lavoro, passioni, gioie, amicizie”, dichiara, spiegando i motivi della sua scelta: “Da due anni a questa parte dopo aver seguito le vicende di Sara Tommasi e averla aiutata come tutti sanno, sono stata preda già di alcuni haters, mi sono accollata addosso offese gratuite, ma le ho sopportate perché la mia causa era più forte. Poi, dopo aver fatto un evento a Dubai mi hanno additato una storia d’amore con il principe di Dubai Hamdan bin Mohammed Al Maktoum solo perché nel mio account avevo pubblicato poesie ispirandomi al suo volto e alla sua figura e perché al mio evento dedicato alla storia Lamborghini c’era qualche personaggio influente e uno della famiglia reale”.

Offese e minacce di morte

“Hanno aperto pagine contro di me violente, alcune sono riuscita a farle rimuovere, altre ancora sono attive – prosegue – Mi hanno minacciata di morte, di toccare la mia famiglia, mi hanno tempestata di chiamate di notte, hanno cercato di entrare nel mio account e di hackerarlo. Mi sono arrivati messaggi e messaggi dalla Russia”. Proprio di origini russe dovrebbero essere i responsabili di questi attacchi, probabilmente due donne, in base a quanto scoperto da Cattoni: “Mi stanno stalkerizzando e mi stanno accusando con foto gay come se io fossi un uomo, spammando ovunque tutto questo, quando la realtà è ben diversa”.

Chiede giustizia

La manager è ora decisa ad andare a fondo e a chiedere giustizia al Governo di Dubai: “Queste persone cattive stanno macchiando Dubai e la famiglia reale, il web ha molto potere e una notizia può diventare virale a livello mondiale. Chiedo maggiore attenzione ai social che riguardano il principe di Dubai chiamato Faz3 in Instagram (pseudonimo di Fazza) e di fare una seria e approfondita indagine. La mia famiglia vuole fare una denuncia seria a queste persone. Vogliamo giustizia. Chiedo al re di Dubai giustizia per ciò che i fan di suo figlio stanno creando nei social diffamando la famiglia reale in primis, suo figlio futuro re di Dubai e me che faccio il mio lavoro e cerco di raggiungere tutti i miei sogni”.

Monica Gregis

Monica Gregis nasce a Milano il 7 luglio 1988. Laureata in Linguaggio dei media e Comunicazione d'impresa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2012 scrive per i settimanali locali La Settimana di Saronno, Il Giornale di Desio e Il Giornale di Seregno, occupandosi di cronaca, politica, cultura, sport ed eventi. Tra le sue grandi passioni la lettura e il cinema.